LISBONA

Mentre con l’aereo ci avvicinavamo all’aeroporto di Lisbona, già sapevo  che sarebbe piaciuta tantissimo a tutti i partecipanti. L’abbiamo sorvolata completamente, a bassissima quota, ammirando i 7 colli che rompono la perfetta geometria della Baixa (il quartiere interamente ricostruito, con spirito illuministico, dopo il devastante terremoto del 1755), le case addossate le une alle altre, le macchie di colore che ti mettono allegria solo a guardarle. Si sente spesso dire che "Lisbona o la ami o la odi" ma ero certo che l'amore sarebbe sicuramente arrivato anche per loro.